Chiuso per ferie

Non so proprio quali aspettative avevo per questa settimana, ma di certo – quando ho deciso di trascorrere i miei unici giorni di ferie al mare con i miei – in programma c’era solo relax!

L’idea, però, era anche quella di sfruttare le coccole (e i servigi!) di mamma e papà per dedicarmi a un po’ di lavoro arretrato e mantenere un Blog decentemente aggiornato…ma, nisba!

Qui c’è fin troppa pace, nessuna connessione e zero voglia di pensare al lavoro!

Sfrutto, allora, questa giornata di evasione dalla “Guest House Mamy&Papy” per scrivere questo mini post dal mio tablet e darvi appuntamento alla prossima settimana, con la ripresa della mia rubrica dedicata alle spiagge e qualche ultimo consiglio interessante, per vivere alla grande la coda dell’estate!

Intanto, mi godo il mare, la spiaggia, il gelato al pomeriggio e la buona cucina di mamma!

Ci vediamo presto, cari amici…anche se sdraiata sul lettino, non smetto di pensarvi! :*

Forse possono interessarti anche questi post!

8 Comments

  1. Avatar

    Buona vacanza, goditi il riposo e le coccole di mamma e papà 🙂

    1. La valigia di Cassandra

      Grazie mille cara…è una vera oasi qui! ^_^

  2. Avatar

    Questa Guest House dev’essere fantastica!
    Secondo me la mancanza di connessione è voluta, fa parte del pacchetto relax ^_^
    Vai di coccole&spiaggia che al blog ci pensi a settembre!
    Ciao, un bacio!

    1. La valigia di Cassandra

      Infatti!!! Ho chiamato i “proprietari” sottobanco per inserire nel pacchetto l’opzione “fuori dal mondo”…occhio a non dire niente ad Aramis, però! :p

      1. Avatar

        hahahaha sei grande! 😀

  3. Avatar

    Brava Cassandra, goditi la vacanza! Noi non scappiamo e ti leggeremo quando tornerai dal tuo soggiorno a base di coccole e relax! W mamma e papà 🙂

    1. La valigia di Cassandra

      Ma grazie!!! ^_^ Poi vi faccio leggere le recensioni!!! :DDD

  4. […] la pausa della scorsa settimana per un bellissimo periodo di meritate ferie, riprende oggi la rubrica dedicata alle spiagge che ci hanno fatto emozionare, per un’intensa […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *