Escursioni da Victoria Falls

Escursioni da Victoria Falls – Zimbabwe

Post riassuntivo, questo, per raggruppare gli articoli che vi raccontano tutte le possibili escursioni da Victoria Falls, in Zimbabwe.

Già nei mesi scorsi, una ad una, vi ho raccontato le mie esperienze in terra africana, lì dove tante volte ho sognato di essere e che mi ha fatto scoppiare il cuore di felicità.

Quando ho sentito il rombo delle cascate mi è venuta la pelle d’oca (e di certo, non per il freddo) e non avrei voluto lasciare quel luogo per niente al mondo!

Ma le cose da fare sono tante e io voglio farvi un elenco di escursioni da Victoria Falls, per rendere completo e indimenticabile il vostro viaggio in Zimbabwe.

Cascate Vittoria

È naturalmente l’attrazione principale della destinazione e uno spettacolo della natura imperdibile, che dà un’emozione indescrivibile.

Cascate Vittoria
Ph by Aramis

Certo, io mi sento particolarmente attratta da questo tipo di paesaggio: selvaggio, dirompente, forte.

Io ho amato tantissimo trovarmi davanti a Mosi-Oa-Tunya (il fumo che tuona) e avrei voluto trascorrere tutto il mio tempo là.

Il planning però chiamava, ma io vi consiglio di dedicare più di una visita a questo sito, premunendovi di acquistare un biglietto di ingresso che valga più giorni, anche perché è piuttosto caro.

–> Leggi qui il mio post sulle Cascate Vittoria <–

Crociera sul fiume Zambesi

Il momento più romantico di tutto il viaggio, un panorama che si vede soltanto nei documentari: fare la crociera sullo Zambesi al tramonto è un’esperienza simile all’estasi, grazie ai colori e al silenzio che vi accompagnerà.

Crociera sullo Zambesi

Lo leggerete ovunque che ne varrà la pena, e credeteci. 😉

Non è avventurosa, anche se incontrerete tutti gli animali fluviali possibili (coccodrilli, ippopotami…), ma è qualcosa a cui non potete assolutamente dire di no.

–> Leggi qui il mio post sulla crociera sullo Zambesi <–

Game Drive al Parco Chobe

Se il vostro viaggio non prosegue per il Botswana, un’escursione da Victoria Falls da fare assolutamente è il safari al Parco Chobe.

Non ci sono tante parole per descrivere quest’esperienza, ma posso dirvi soltanto che Aramis è stato tutto il giorno con le lacrime agli occhi: non gli sembrava vero…animali a perdita d’occhio, natura sconfinata, documentari che diventano realtà.

Game drive sul Chobe
Ph by Aramis

Il Botswana è poco distante da Victoria Falls e credo ci vogliano in tutto un paio d’ore, comprese le formalità doganali, che rubano abbastanza tempo: è necessario fare un visto in loco e dovete assicurarvi – come prima cosa – che il vostro visto per lo Zimbabwe sia a doppia entrata (non è necessaria l’entrata multipla, a meno che non prevediate di fare anche un saltino in Zambia).

–> Leggi qui il mio post sul Parco Chobe <–

Brevemente, vi riporto altre due escursioni da Victoria Falls che si potrebbero fare ma che io oggi non so se ripeterei:

♦ Incontro con i leoni e con gli elefanti

Si è trattato di interagire con leoni ed elefanti, tenuti in un campo che dovrebbe seguire il progetto di reinserimento in natura degli animali.

Incontro con i leoni
Ph by Aramis

Io ci ho creduto e in realtà l’esperienza è stata anche bella…oggi, però, nutro seri dubbi che poi questi cuccioletti ritornino nel loro habitat naturale.

A ogni modo, trovate qui la mia esperienza.

♦ Safari nello Zambesi National Park

Di tutte le escursioni da Victoria Falls, questa è stata senza dubbio la più deludente: la cifra è davvero elevata e in due ore non abbiamo visto neanche un animale.

Certo, la colpa non era di nessuno, ma se penso che qualche giorno prima, all’Addo Elephant Park di Port Elizabeth, ci hanno rimborsato i soldi perché era maltempo e non era sicuro che si potessero avvistare degli esemplari, qui dico almeno che ci doveva essere un servizio di monitoraggio tra i rangers ed evitare di farci spendere un sacco di soldi per nulla.

Game drive allo Zambesi National Park
Ph by Aramis

Molto, ma molto delusa, anche per l’atteggiamento scocciato della nostra guida, quest’esperienza mi ha lasciato solo l’amaro in bocca e il mio consiglio è quello di orientarvi verso altre opportunità.

Volete concludere in allegria la vostra permanenza a Victoria Falls? Non perdetevi, allora, la cena spettacolo al Boma: un ristorante tipico che vi proporrà dell’ottima carne grigliata, secondo la loro tradizione.

È molto turistico, ma sentir suonare gli indigeni vi rallegrerà il cuore! ♥

Serata al BOMA
Ph by Aramis

Ultimo post utile, quello sulle vaccinazioni necessarie per entrare in Zimbabwe e per vivere serenamente il vostro viaggio a Victoria Falls…lo trovate qui! 😉

Un bacio! :*

Forse possono interessarti anche questi post!

4 Comments

  1. Avatar

    Il post della crociera sullo Zambesi l’avevo perso! Che meraviglia e tu hai proprio l’espressione della felicità! Si vede che ci hai lasciato il cuore! Ti dirò, è vero che queste cene-spettacolo sono cose molto turistiche ma a me piacciono a matti, perchè rinunciarci? Del resto siamo turisti no? Spero un giorno di poterle vedere anche io queste meraviglie! *_*

    1. La valigia di Cassandra

      Beh, turistiche o no, la capacità di suonare il bongo di quei ragazzi era più che autentica e ho ancora il loro suono nelle orecchie!
      Ti auguro di poterci andare presto o quando vorrai…ma in ogni caso, fai un eccezione e porta un bagaglio in più per tutti i ricordi!
      Notte ★

  2. Avatar

    Ho fatto lo stesso viaggio ed è stato forse uno dei più belli della mia vita. La natura è così forte che per settimane, al ritorno, continui a sognarla. E a voglia di tornarci c’è anche da sveglia.

    1. La valigia di Cassandra

      Concordo in pieno….i ricordi mi riempiono ancora il cuore. Mi sembra di esserci stata ieri, tanto sono vivide le immagini nella memoria! ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *