Incontri al mare – galleria fotografica

Rispetto a quelle che vi ho mostrato le scorse volte, questa più che una galleria, la definirei una piccola sequenza di immagini.

Ma il fatto è che, sfogliando delle foto qualche giorno fa, mi sono imbattuta in una di queste e ricordo che Aramis era emozionatissimo nell’esser riuscito a immortalare una così bella immagine, ricca di colori; la sua prima fotografia con il nuovo acquisto: la macchina fotografica subacquea.

Eravamo stati nel marzo del 2010 a Sharm El Sheikh e ne eravamo sprovvisti (il mio parere? Un sacrilegio!): quante meraviglie sottomarine! Quanti bei momenti da dover incorniciare!

Così, al ritorno, senza nemmeno conoscere la nostra prossima meta, Aramis acquistò la sua prima Canon subacquea e – fortuna volle – che il viaggio successivo fu in Sardegna, terra di spiagge incantevoli e mare cristallino.

In fondo, dopo essere stati nel Mar Rosso, non potevamo accontentarci di acque di second’ordine!

–> Non ci credete? Guardate che mare in Sardegna! <–

Così, ci siamo divertiti come matti a scattare foto in acqua, perché per noi era una grande novità.

Ma quando poi, a largo dell’isola di Caprera, Aramis si è trovato dinanzi cotanta meraviglia, non poteva credere di aver avuto finalmente la possibilità di scattare una foto.

foto subacquee

Ph by Aramis

Adesso, nonostante l’evoluzione dell’attrezzatura fotografica di Aramis, la macchinetta subacquea la portiamo sempre e dovunque così, qualche momento particolare, lo immortaliamo ancora…

foto subacquee 2

Ph by Aramis

foto subacquee 3

Ph by Aramis

foto subacquee 4

Ph by Aramis

foto subacquee 5

Ph by Aramis

E poi, “pericolose” o no, io le meduse le amo davvero! *_*

Sono così eteree, con colori incantevoli e sfumature mozzafiato…diciamo soltanto che eviterei volentieri di farmi un bagno nel mare d’Australia, dove esistono le cubo-meduse, ovvero meduse grandi quanto l’unghia del dito mignolo, ma estremamente assassine.

Sfiorarle, vuol dire destino infausto assicurato…ma sono sicura che sono davvero graziose anche quelle! ^_^

P.S. avrete capito che Aramis ama immortalare animali e natura? Vi mostrerò senza dubbio qualche altro incontro… 😉

La valigia di Cassandra

About La valigia di Cassandra

Scrivo e custodisco diari segreti da quando frequentavo le scuole elementari.
Confidarmi, raccontare, ripercorrere i momenti più significativi della mia vita attraverso le parole, è donare le ali alla mia anima.
La valigia di Cassandra è la mia naturale evoluzione 2.0, anche se ancora oggi annoto i miei pensieri su un foglio di carta…

5 commenti

  1. Ciao! Bellissime foto! Sai che proprio qualche giorno fa sono tornata dopo tanti anni all’Acquario di Genova (la mia città) e mi sono letteralmente incantata davanti alle meduse? A distanza di sicurezza sono davvero affascinanti! (Ovviamente però delle cubo-meduse faccio volentieri a meno) 🙂

    • Sai che impressionó tantissimo anche me, quel padiglione? Lo ricordo perfettamente, anche se ci sono stata molti anni fa…
      Oggi non amo più tanto acquari e zoo, ma le meduse è decisamente meglio osservarle attraverso un vetro!
      Un bacio! :*

  2. Wow che belle! *_* Le foto in ambienti sottomarini sono estremamente affascinanti, poi quando incontri creature così hai fatto bingo! Sembrano scattate in chissà quale mare caraibico! Ma non erano pericolose? O_o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *