La favola di Neuschwanstein

Poche parole per ricordare un’emozione…

Per me che sono cresciuta a pane e Disney, non poteva essere altrimenti: un sogno velato, una meta irraggiungibile…ma a volte le cose sono davanti a noi, basta allungare la mano per poterle toccare.

E così ce l’ho fatta: il castello della Bella Addormentata esiste davvero e io l’ho toccato! *__*

Già mi era sfuggito quando ero in viaggio a Monaco, non potevo ripetere lo stesso errore a una sola ora di macchina da Innsbruck.

È vero che Innsbruck è la capitale del Tirolo, in Austria, ma la sua vicinanza alla regione della Baviera tedesca, è impressionante e per gli amanti delle favole e dei castelli, quest’escursione è davvero imperdibile!

E così, con la solita pazienza (e impazienza 😉 ) di Aramis, ci mettiamo in viaggio verso la Baviera: next stop…Neuschwanstein!

Neuschwanstein è il castello di Ludovico II di Baviera, situato nella piccola località di Füssen; fu costruito proprio per volontà di Ludwig (il nome in lingua originale), che volle una seconda residenza di fronte al castello di Hohenschwangau, dedicandola a un artista da lui molto amato, Richard Wagner.

–> Qui trovate informazioni importanti per la sua visita <–

Già solo la strada che attraversa il confine annuncia un’esperienza al di là del mondo reale e ti sorprendi a chiedere le indicazioni stradali a un folletto che abita nei boschi.

Bosco_Baviera

Il tragitto tutto sommato è breve e dopo un po’ lo scorgi da lontano: si erge imponente sulla montagna e domina l’intera vallata!

Veduta_Neuschwanstein

Il castello di Neuschwanstein è proprio come si vede nelle foto ed è circondato da un’aura magica che non ti fa staccare lo sguardo.

Proprio per questo è facile immaginare che il mitico Walt Disney se ne sia innamorato talmente tanto, da prenderlo come ispirazione per la dimora di Aurora, la romantica principessa Disney de La Bella Addormentata.

Ci si arriva a piedi, attraversando un ponte di legno…diciamo, davvero suggestivo…e tutt’intorno monti, boschi e cascate.

 Vallata_Neuschwanstein

Cascata_Neuschwanstein

Poi ce l’hai davanti, con le sue torri e la sua storia, forse un po’ triste e malinconica, ma anche folle e audace…a testimonianza che i sogni si possono realizzare!

Primo piano_Neuschwanstein

Escursione dalla vita reale? Immersione in un mondo fantastico?

Semplicemente una meta da afferrare, una tappa da non perdere…e io che sono un’inguaribile romantica, con la fissa per i castelli, avevo una voglia matta di vivere per un’ora la vita di un reale della Baviera…o, di una principessa Disney! ♥

–> Gli altri castelli della Germania li trovate qui! <–

La valigia di Cassandra

About La valigia di Cassandra

Scrivo e custodisco diari segreti da quando frequentavo le scuole elementari.
Confidarmi, raccontare, ripercorrere i momenti più significativi della mia vita attraverso le parole, è donare le ali alla mia anima.
La valigia di Cassandra è la mia naturale evoluzione 2.0, anche se ancora oggi annoto i miei pensieri su un foglio di carta…

6 commenti

  1. Questo castello e’ un sogno. Bellissime le foto! Ho una rubric sulla Baviera nel mo blog. Ti va di dare un’occhiata?

  2. Pingback:La Germania e i suoi castelli – La valigia di Cassandra

  3. Un castello meraviglioso assolutamente da visitare… mi sa che devo farci un viaggetto da queste parti. Articolo molto interessante 😉

    • Grazie mille!!! ^_^
      Sono certa che sarà una zona che ti piacerà moltissimo, non appena la metterai in programma.
      La Baviera, ma in realtà tutta la Germania, si prestano per una serie di escursioni molto diverse fra loro ed è impossibile annoiarsi!
      Un abbraccio e buona giornata! :*

  4. Come te, anche io sono cresciuta (e continuo a crescere) a pane e Disney. Questo castello è straordinario, non so se più il panorama intorno o il castello in sé.

    • Il panorama è davvero molto suggestivo, tra monti e vallate che accolgono entrambi i castelli…sembra di essere davvero in una fiaba. Un viaggio da fare assolutamente! *_*
      (Shhh…io ho ancora l’abbonamento a Topolino! 😛 )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *