La mia prima nomination ^_^

Questo weekend, mentre ero alle prese con degli ospiti inglesi (a me tanto cari perché mi hanno ispirato il viaggio in Sudafrica), ho ricevuto la mia prima nomination da Wanderlust Travel Italia, per partecipare a una interessante catena chiamata “Liebster Blog Award“, che consiste nel rispondere a una serie di domande e nominare a tua volta altri blogger, in modo da far conoscere il tuo lavoro e quello degli altri.

Naturalmente, è stato un immenso piacere ricevere la possibilità di raccontare ancora di me e di fare nuove conoscenze…

…quindi, innanzitutto GRAZIE a tutto lo staff di Wanderlust e via con le risposte! ^_^

1. ) Ti ricordi il momento in cui hai capito di adorare viaggiare?

Anche se avevo già fatto alcuni viaggi, soprattutto con la scuola, credo che il momento in cui ho realizzato di voler scoprire sempre posti nuovi, è stato quando ho messo piede per la prima volta in Austria. Da lì, ho capito che non avrei mai potuto fare a meno di passeggiare in vicoli ogni volta diversi o sentire il profumo della terra: il mio Paese era troppo piccolo per la portata dei miei occhi.

2.) Qual è stato il paesaggio più bello che hai visto?

Lo skyline di Dresda, al di là dell’Elba, mi ha lasciato indubbiamente senza fiato: per un attimo ho smesso di respirare, incantata di fronte a tanta maestosità.

Ma la natura che ho potuto osservare a Cape Town, dove la montagna si tuffa nell’oceano in tempesta, difficilmente riuscirò a dimenticarla.

3. ) Che tipo di musica ascolti durante i tuoi viaggi?

Di solito non ascolto musica, soprattutto quando viaggio. Preferisco un buon libro ad aspettarmi sul comodino della mia stanza, con personaggi con i quali condividere le emozioni della giornata.

4.) Preferisci un viaggio zaino in spalla o un viaggio relax?

Non credo di aver mai fatto un viaggio “relax” (o forse uno), perché anche le destinazioni più tranquille, si trasformano sempre in mete da scoprire in ogni angolo. 

5.) Preferisci fare un tour completo, visitando più città, oppure scoprire meglio un solo luogo?

Risposta forse banale, ma da parecchio tempo a questa parte, non riesco a pernottare in uno stesso luogo più di 3 o 4 notti…quando scelgo una destinazione, la prima cosa che faccio è capire cosa poterci abbinare vicino, come raggiungerla e dove fermarmi lungo il tragitto. Naturalmente, è necessario avere del tempo a disposizione, altrimenti meglio concentrarsi su un’unica tappa, per non mettere semplicemente delle bandierine sul mappamondo.

6.) Ostello o hotel?

Hotel, senza ripensamenti. Nonostante sia una che viaggia tanto e spesso, non riesco a rinunciare ad alcune comodità. Mi piace pensare che al ritorno da una giornata sempre in giro, ci sia una stanza carina e accogliente ad attendermi, magari con qualche plus che caratterizzi il soggiorno: una vista sulla città, un giardino verde dove rilassarsi prima di uscire di nuovo, o altro. Scelgo sempre con cura la mia sistemazione.

7.) In che modo organizzi il tuo viaggio? Ti documenti prima di partire o preferisci vivere “al momento”?

I miei viaggi sono organizzati al secondo. Non sopporterei di andare in un nuovo posto e perdermi qualcosa semplicemente perché non sapevo esistesse. Studio, studio e ancora studio, lasciandomi libera qualche ora per potermi soffermare ad ammirare quello che mi è piaciuto di più! 😉

8.) C’è stato un libro, film o canzone che ha influenzato la scelta di una particolare destinazione? Quale?

No, mi capita piuttosto il contrario. Quando torno da un paese che mi ha colpito particolarmente, cerco qualcosa da leggere o guardare che lo rievochi, perché ne sento troppo la mancanza…

9.) Qual è la città che porti nel cuore?

CAPE TOWN! Ho una paura matta di non ritornarci mai più… 🙁

10. ) Stai già organizzando il tuo prossimo viaggio? Dove andrai?

Per il momento ho diverse idee per la testa…davvero agli antipodi! Un po’ dipende da cosa mi riserverà la vita nell’immediato futuro, ma diciamo che potrei azzardare un viaggio in Oriente (Thailandia/India/Sri Lanka/Bali). In alternativa, un lunghissimo viaggio in auto, immersa nella natura!

Ora tocca a me!

Chiunque abbia partecipato al Liebster Blog Award deve nominare a sua volta almeno 5 TravelBlogger e porre delle domande! 😉

Io scelgo:

http://sonoinvacanzadaunavita.it/

http://irintronauti.altervista.org/

http://www.travelectures.com/

http://www.scusateiovado.com/

http://www.treintornoalmondo.com/

E le domande sono:

  1. Se dovessi scrivere un libro, quale viaggio sarebbe la copertina?
  2. Esiste un filo comune che lega i tuoi viaggi?
  3. Qual è il tuo mezzo di trasporto preferito, quando pianifichi un viaggio?
  4. Qual è la foto più rappresentativa tra tutte quelle scattate durante i tuoi viaggi?
  5. Cultura o natura?
  6. Hai mai viaggiato da solo/a o lo faresti?
  7. Cosa non manca mai nella tua valigia?
  8. Preferisci le destinazioni calde o viaggiare al freddo?
  9. In base a cosa scegli il tuo prossimo viaggio?
  10. Dimmi in tre parole perché scrivi di viaggi…

Grazie a tutti e buona lettura! 🙂

La valigia di Cassandra

About La valigia di Cassandra

Scrivo e custodisco diari segreti da quando frequentavo le scuole elementari.
Confidarmi, raccontare, ripercorrere i momenti più significativi della mia vita attraverso le parole, è donare le ali alla mia anima.
La valigia di Cassandra è la mia naturale evoluzione 2.0, anche se ancora oggi annoto i miei pensieri su un foglio di carta…

3 commenti

  1. Grazie ancora per la nomination! 🙂 Ecco qui le mie risposte & una domanda per te: http://www.travelectures.com/8-cose-su-di-me/. Ti aspetto sul mio blog 😉

  2. Pingback:Come viaggio e perché: 10 cose su di me & 1 domanda per voi

  3. Pingback:Liebster Awards 2016: fioccano le nomination – La valigia di Cassandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *