Tre cose da vedere a Helsinki

Le tre cose da vedere a Helsinki…(per me!)

Mi ritrovo a Helsinki come prima tappa di un viaggio favoloso, dove favoloso sta sia per veramente bellissimo, che per il suo significato originario: del mondo delle favole! *_*

Ero diretta al Circolo Polare Artico ma, essendo la mia prima volta in Finlandia, non potevo non fermarmi a Helsinki, porta di ingresso – per me – di un mondo forse irraggiungibile…

Pianifico quindi tre notti, sperando possano essere sufficienti…ma purtroppo sarebbero bastate anche solo 24 ore, vissute intensamente, ma pur sempre un solo giorno! 🙁

Helsinki, infatti, si è mostrata diversa da quanto l’avevo costruita nella mia mente e oggi posso dire che forse è l’unica delusione che io abbia ricevuto viaggiando.

Una città bellissima, pulita, ordinata…ma fredda, e non solo nelle temperature.

Ecco, comunque, le tre cose da vedere a Helsinki e in ogni caso da non perdere:

1. SUOMENLINNA

La vera emozione di questa tappa, l’escursione all’isola di Suomenlinna. In realtà, il golfo di Helsinki è straricco di isolette, ma questa è senza dubbio la più famosa e, se non sbaglio, la più popolata. Ci si arriva in pochissimi minuti di traghetto e, se acquistate la Helsinki Card, il biglietto è incluso nel costo della carta.

Ad accoglierci, un religioso silenzio, che ci ricorda di essere approdati su un’isola fortezza, che domina il mare, e che è stata teatro di numerosi eventi storici.

Suomenlinna

Vista_Suomenlinna

La tristezza è quella tipica degli scenari di guerra, la solitudine è dei campi di concentramento, e il tutto è contornato da una gelida giornata di dicembre, quando il sole in quelle zone, stenta a fare capolino.

I numerosi cannoni e lo sguardo sul mare tempestoso, però, ti suggeriscono la forza di combattere e di reagire e tu ti senti al centro del mondo.

 Suomenlinna_cannoni

Suomenlinna_mar Baltico

E poi, probabilmente, d’estate quest’isola è meravigliosa per i suoi campi verdi, i suoi prati e la sua brezza marina che di inverno, invece, ti offrono lo spunto per guardarti dentro.

Suomenlinna_parchi

2. CHIESA NELLA ROCCIA

Difficile da pronunciare, la Temppeliaukio Kirkko è una chiesa luterana scavata nel granito, sovrastata da un favoloso tetto in rame.

Chiesa nella roccia_interno

Chiesa nella roccia_tetto

Seppur scarna di affreschi e altre opere d’arte, la ricchezza di questa piccola chiesetta è data dalla natura nella quale sembra di essere immersi e dalla familiarità che si respira intorno, accolti da un calore mistico e intimo.

Di tanto in tanto, ospita anche dei concerti, ma noi non abbiamo avuto la fortuna di trovarci in quel periodo.

3. LA CATTEDRALE DI HELSINKI

Dicono sia la principale attrazione della città, forse la prima delle tre cose da vedere a Helsinki,…io l’ho trovata carina, ma nulla di lontanamente paragonabile alle altre cattedrali che ho avuto la fortuna di visitare in Europa.

Helsinki_cattedrale

E’ non è lo stile luterano che mi influenza: è semplicemente che Helsinki, nella sua linearità , mi sembra poco storica…ecco, poco romantica nelle caratteristiche delle sue costruzioni!

Helsinki_interno cattedrale

Tuttavia, un salto alla cattedrale non può mancare, anche perché dall’alto si gode di una magnifica vista dell’intera città e uno sguardo sul porto che affascina sempre! 😉

Helsinki_porto

Dunque, il mio consiglio sulla città, oltre le tre cose da vedere a Helsinki?

Non andarci di proposito, ma preferibilmente inserirla all’interno di un tour…e non ordinare mai, dico MAI, la cioccolata calda sull’Esplanade: è acqua colorata! 😐

Cioccolata calda_Helsinki

Forse possono interessarti anche questi post!

12 Comments

  1. Avatar

    Non sono mai stata ad Helsinki, ma un’amica di San Pietroburgo mi raccontava, mentre giravamo la sua città, quanto ci fosse da vedere a differenza di altre città nordiche tra cui appunto Helsinki…

    1. cassandra1983

      La Russia è di sicuro una mia prossima meta…non vedo l’ora di andarci, e credo che – nonostante la bellezza della Finlandia (soprattutto dal punto di vista naturalistico) – San Pietroburgo non abbia paragoni!

  2. […] essendo la prima volta in Finlandia, non poteva mancare una tappa a Helsinki…ma questa è un’altra storia! […]

  3. Avatar

    Ecco, volevamo scoprirla e dopo la vista di quella cioccolata ci siamo sentiti quasi male! Ahahah bleah!
    Sicuramente è importante sapere che bastino uno massimo due giorni per visitare questa città così da poter dare più spazio al resto della Finlandia che a nostro avviso merita sicuramente una visita approfondita!!!
    Bella la visita all’isoletta! Sicuramente la cosa più bella!
    Un bacione 😉

    1. La valigia di Cassandra

      Avete ragione: che cioccolata terribileeee!!! Secondo me la Finlandia è meravigliosa, soprattutto d’estate, quindi spero di ritornarci presto per scoprire altri luoghi, come boschi e laghi..ma di sicuro non mi fermerò ad Helsinki! 😉

  4. Avatar

    Finalmente qualcuno che dice la verità su Helsinki. Concordo, la città non ha un granché, 24 ore sono più che sufficienti.
    Però il resto della Finlandia deve essere uno spettacolo. 🙂

    1. La valigia di Cassandra

      Sicurissimo!!! Già quel poco di Lapponia mi ha fatto emozionare come una bambina! La immagino d’estate, con il sole sempre alto in cielo, e tutti i colori della natura…

  5. Avatar

    Guarda,sono talmente disperata che se mi proponessero un viaggio gratis in Finlandia con in cambio l’obbligo di nutrirmi solo di quella robaccia, partirei ugualmente e di corsa! 😛

    1. La valigia di Cassandra

      A un viaggio non si dice mai no…e poi la Finlandia merita tantissimo! Suggerisco solo di non soffermarsi troppo a Helsinki e mai, DICO MAI, assaggiare quella roba!

      1. Avatar

        hahahah, cosa mai è potuta essere?! Aspetta no, non lo voglio sapere! A questo punto mi fido! 😀 😀

        1. La valigia di Cassandra

          Fai bene…lo sai che su queste cose sono attendibile! 😉😎

  6. […] luogo suggestivo, dove trascorrere una serata romantica con Aramis, gli chiederei di riportarmi in Finlandia, nel Circolo Polare Artico, per poter rivivere l’emozione di una […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *