Passeggiare tra le strade di Dresda

Ho citato tante volte questa città, per la sua imponenza e per le emozioni che mi ha suscitato…e se penso che mi ci sono trovata quasi per caso, mi viene da sorridere: o è il mio fiuto da viaggiatrice, o è una bella dose di fortuna! 😛

Fatto sta, che nell’ideazione di questa mia settimana in Germania, non potevo scegliere di meglio!

In realtà, se faccio bene i conti, a Dresda ci sono stata un solo giorno intero, considerando che quello del mio arrivo, l’ho dedicato alla visita del Castello di Moritzburg. Ma con tanta buona volontà e delle buone scarpe da passeggio, anche in 24 ore è possibile godere della bellezza di questa città.

Il suo centro storico, infatti, è ricco ma raccolto e passeggiando a piedi si possono ammirare tutte le opere più importanti:

  • la Frauenkirche, luogo di culto sì, ma anche palcoscenico di grandi eventi;
Frauenkirche Dresda

Ph by Aramis

  • il Teatro Semperoper, che tra le altre cose, ha ospitato delle “prime” mondiali, come quella di Wagner;
Teatro Semper Oper Dresda

Ph by Aramis

  • il Castello barocco Zwinger, che rappresenta sicuramente uno dei monumenti più importanti della città, con le sue stanze e i suoi giardini (quando sono andata io, era tutto in fase di restauro);
Castello Zwinger Dresda

Ph by Aramis

  • il Fürstenzug, ovvero il Corteo dei Duchi, un fregio lungo più di 100 metri, lavorato interamente con la porcellana di Meissen;
Furstenzug Dresda

Ph by Aramis

  • la terrazza Belvedere, con un magnifico panorama della città e dell’Elba, il fiume di Dresda;
Terrazza Belvedere Dresda

Ph by Me!

  • i quartieri vivaci e animati della città, con tante persone allegre e i negozietti colorati.
Quartieri di Dresda

Ph by Aramis

Ma quest’esplosione d’arte è solo quello che si può trovare girovagando fra i vicoli dell’Altstadt, la città vecchia.

Città vecchia Dresda

Ph by Aramis

Attraversando il famoso ponte di Dresda, infatti, e percorrendo un lungo viale alberato, si arriva poi alla città nuova, la Neustadt, celebre invece per il suo eclettismo.

Famosissimo, a questo proposito, il Quartiere degli Artisti con il suo Kunsthofpassage, un cortile costituito da cinque porticati, ricco di opere di design di giovani artisti contemporanei, tra cui il memorabile Palazzo che suona.

Kunsthofpassage Dresda

Ph by Aramis

Palazzo che suona Dresda

Ph by Aramis

Quartiere degli artisti Dresda

Ph by Aramis

Quartiere degli artisti Dresda 2

Ph by Aramis

Ma la nuova Dresda è anche un pezzetto di storia, con una sosta al cimitero degli Ebrei, oppure ricche golosità, fermandosi alla storica latteria, piastrellata di maioliche colorate.

Cimitero degli ebrei Dresda

Ph by Aramis

Latteria Dresda

Ph by Aramis

Noi siamo stati davvero bravi e, dopo aver percorso chilometri e chilometri senza tralasciare nulla, ci siamo concessi una mezz’oretta di meritato relax, gustandoci un apfelsaft freschissimo a bordo di un battello che ci ha portato a spasso lungo l’Elba.

Battello Dresda

Ph by Aramis

Ma ve l’ho già detto che Dresda di notte è uno spettacolo indimenticabile?

Dresda di notte 1

Ph by Aramis

Dresda di notte 2

Ph by Aramis

Auf wiedersehen, mia cara Dresda! *_*

 

La valigia di Cassandra

About La valigia di Cassandra

Scrivo e custodisco diari segreti da quando frequentavo le scuole elementari. Confidarmi, raccontare, ripercorrere i momenti più significativi della mia vita attraverso le parole, è donare le ali alla mia anima. La valigia di Cassandra è la mia naturale evoluzione 2.0, anche se ancora oggi annoto i miei pensieri su un foglio di carta...

24 commenti

  1. Non conoscevo Dresda però hai ragione è davvero bellissima! Ci credo che ti abbia fatto battere il cuore!
    Il corteo dei Duchi è straordinario. E adoro quelle facciate!
    E le maioliche della latteria! *_*
    Buona giornata Cassie!

  2. Non conosco Dresda ma è davvero una città bellissima. Da considerare per un eventuale viaggio in Germania ☺

  3. Conoscevo Dresda solo di nome e son contenta che tu ne abbia parlato perchè è veramente affascinante! 😍Nonostante il cielo non proprio azzurro, le foto riescono a trasmettere la bellezza di monumenti, strade, colori… un vero gioiello! 😃 Ma poi il Corteo dei Duchi e le maioliche colorate di quella latteria… ne vogliamo parlare?? *_* Da vedere senza ombra di dubbio 👍

    Grazie per aver condiviso questa meravigliosa passeggiata ❤

  4. Grazie per averci fatto conoscere meglio una città di cui sapevamo davvero poco!
    Dal nome , a pelle, non ci attirava granché ..ma questa è la prova che bisogna sempre documentarsi prima di dar giudizi!
    Un bacione 🙂

  5. Il quartiere degli artisti è un luogo particolare e allo stesso tempo coloratissimo! Proprio come piace a me *.*

  6. Ecco..insieme a Norimberga è una delle poche città tedesche sulla mia lista che ancora non ho avuto modo di visitare. E sono entrambe tra le più belle!

    Gran belle foto anche.. prima o poi mi toccherà fare una capatina 🙂

    Un saluto!
    Simone

  7. L’architettura di questa città mi lascia senza fiato :O Così maestosa ed elegante. Se ho avuto questa impressione solo ammirando le foto, posso immaginare dal vivo!

  8. Pingback:Romantica Praga – La valigia di Cassandra

  9. Pingback:Dovevo andare a Berlino, ma… – La valigia di Cassandra

  10. Pingback:La mia prima nomination ^_^ – La valigia di Cassandra

  11. Pingback:La Germania e i suoi castelli – La valigia di Cassandra

  12. Pingback:Le “mie” sette meraviglie del mondo! – La valigia di Cassandra

  13. Sarò la tra pochi giorni, non vedo l’ora. Questo pezzo è davvero molto interessante e ora vado a leggere anche gli altri articoli correlati!

  14. Pingback:Romantica Praga in tre giorni – La valigia di Cassandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *