Travel Dreams 2016: i miei buoni propositi

Sono trascorse circa due settimane dall’inizio del nuovo anno e io non ho ancora pubblicato il primo post del 2016

Chi mi conosce, amici virtuali o “fisici”, sa che è un periodo un po’ difficile, ma ciò non vuol dire che, anche accucciolata sul divano di casa, non si possa trovare la motivazione per pensare a qualcosa di felice, di creativo e di positivo! 🙂

E allora ecco che rispolvero il mio vecchio pc portatile, regalo di Aramis di qualche anno fa e noto che funziona ancora benissimo…e che potrebbe essere un ottimo amico da far sedere accanto a me, su questo famoso divano davvero comodo!

Certo, non ha lo slot per i cd e quindi potrei avere difficoltà a caricare vecchie foto…ma in un modo farò (o meglio, lo farà Aramis…è lui il mago della tecnologia, e non è neanche tanto difficile!).

Nel frattempo, vi racconto qualcosa che non ha bisogno di foto, e cioè i miei #traveldreams2016, i miei sogni di viaggio per quest’anno che verrà, i miei progetti per una nuova fetta di mondo da visitare.

Spesso non si fa in tempo a partire che già si pensa alla prossima valigia da preparare e al ritorno dal mio ultimo viaggio, avevo già in mente due nuove destinazioni: l’America, da fare in primavera e il nord Europa, magari in estate.

In particolare, sognavo di New York e di Miami e di Stoccolma e di Copenhagen per quell’Europa del Nord del mio cuore, dove più spesso che no bisogna tornare.

Già qualche bozza di itinerario e voli controllati…occorre solo valutare gli impegni di lavoro e ora è ancora un po’ prestino…

Così, nel frattempo, seguo le avventure dei miei amici blogger…ed ecco che, dopo l’articolo di Frida sull’Argentina, a me e ad Aramis ci viene voglia di volare fin giù alla Terra del Fuoco e risalire pian piano fino a Buenos Aires.

Era già da un po’ che ci frullava in testa l’idea del sud America, tra un viaggio paesaggistico, immerso nella natura, e uno più culturale, magari sulle orme degli antichi popoli maya o inca.

Ma non lo nascondo: ho anche voglia di vacanza, di mare incantevole!

Mi manca la barriera corallina…desidero nuotare in un incanto naturale difficile da spiegare.

E allora perché non Caraibi o accettare l’invito di un amico a visitare la Polinesia?

….perché già so che ultimamente i miei progetti cambiano spesso forma, per assecondare poi il desiderio di un attimo, che si concretizza immediatamente nella prenotazione di un volo o di un hotel.

Diciamo quindi, ora più che mai, che il mio Travel Dream 2016 è semplicemente…viaggiare!

Avere la salute e la forza per farlo…ovunque poi i miei occhi mi porteranno.

Anche se un po’ ritardo…buon anno amici miei e in bocca al lupo per tutti i desideri che vorrete realizzare.

Di viaggio e anche più! <3

La valigia di Cassandra

About La valigia di Cassandra

Scrivo e custodisco diari segreti da quando frequentavo le scuole elementari. Confidarmi, raccontare, ripercorrere i momenti più significativi della mia vita attraverso le parole, è donare le ali alla mia anima. La valigia di Cassandra è la mia naturale evoluzione 2.0, anche se ancora oggi annoto i miei pensieri su un foglio di carta...

13 commenti

  1. Che bello avervi ispirato un nuovo viaggio! La Patagonia mi è rimasta nel cuore e merita davvero tanto! Non mi resta che augurarvi buon viaggio!!!

  2. Auguriiiiiiiiii che tu possa realizzare tutti i tuoi travel dreams del 2016!!!

  3. I miei sogni sono meno ambiziosi e, diversamente da quando ho scritto nel mio TravelDreams, ad aprile sarò di nuovo nell’Europa, quella fredda. Ma a me piace tutto e ne sono comunque entusiasta! Buon viaggio a tutti!

  4. Pingback:I #Postiche – La valigia di Cassandra

  5. Pingback:I miei Travel Dreams del 2017 – La valigia di Cassandra

  6. Pingback:Ferie terminate...si riparte! – La valigia di Cassandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *