Una Rimini diversa

Sono partita da sola, per seguire un progetto di lavoro che mi ha portato ancora una volta al quartiere di Rimini Fiere.

Aramis non c’era ed è per questo che non ho scattato fotografie, oltre al fatto che in due giorni ho macinato chilometri e chilometri, tutti di corsa ovviamente.

Rimini è una città che porto nel cuore, perché ha incorniciato tanti momenti importanti della mia vita.

Innanzitutto, dopo poco tempo che ballavamo insieme, io e Aramis abbiamo partecipato ad una gara nazionale di balli caraibici proprio a Rimini, al Rio Grande, finendo addirittura al 3° posto…la nostra prima vera coppa portata a casa! ^_^

Dopo qualche mese, invece, ci siamo ritrovati di nuovo lì, questa volta per partecipare al nostro primo TTG, quello che avrebbe dato il via alla nostra impresa.

E da lì, poi, ogni anno, fino a saltare questo per i troppi impegni di lavoro.

È stato strano andarci da sola, tutto ha avuto un sapore diverso, anche se Rimini ti accoglie sempre con il suo sorriso mesto e malinconico, quello di chi sa sorridere anche nei momenti in cui non splende il sole, per mostrarti ogni giorno il suo lato migliore.

Ho trovato la nebbia, infatti, in questi giorni con il cielo costantemente grigio…e questo avrebbe dovuto ricordarmi che Rimini è una città estiva, l’idea per eccellenza delle vacanze spensierate. Ma anche così, tutta coperta, la sua anima ti coinvolge e di fronte al mare agitato e alle spiagge solitarie, leggi la sua bellezza.

Mai più senza Aramis, però…questo è il luogo dei nostri progetti, delle piccole vittorie e degli obiettivi a cui puntare; degli amici da incontrare, dei colleghi con cui chiacchierare, dei pazzi con i quali sognare.

Ciao Rimini, ci vediamo presto…intanto, porta fortuna a tutti quelli che passano da te! 🙂

Ph via Archivio Fotografico Assessorato Turismo Provincia di Rimini.
La valigia di Cassandra

About La valigia di Cassandra

Scrivo e custodisco diari segreti da quando frequentavo le scuole elementari. Confidarmi, raccontare, ripercorrere i momenti più significativi della mia vita attraverso le parole, è donare le ali alla mia anima. La valigia di Cassandra è la mia naturale evoluzione 2.0, anche se ancora oggi annoto i miei pensieri su un foglio di carta...

Un commento

  1. Pingback:Blog Meeting Travel365...arrivo! – La valigia di Cassandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *